skip to Main Content

Vino bianco Tzinnigas I.G.T. Valle del Tirso Vernaccia

 12,00

Vitigno: Vernaccia
Grado alcolico: 13.0% / 14.0%
Colore: Giallo paglierino
Lavorazione: Vinificazione in bianco
Gusto: Fresco fruttato
Affinamento: Minimo 6 mesi in acciaio
Abbinamenti: Adatto per accompagnare pasti a base di pesce e come aperitivo
Temperatura: 4 / 5°C
Capacità: 750 ml

Non è possibile l’acquisto di alcolici ai minori di 18 anni.

Descrizione

Tzinnigas è il vino bianco da tavola dell’azienda Famiglia Orro: un IGT Valle del Tirso Vernaccia ottenuto senza che siano adottati procedimenti ossidativi – fondamentali per creare quel particolare mix di sapori, aromi e profumi tipico della Vernaccia di Oristano DOC – e valorizzando le caratteristiche del vitigno di freschezza, mineralità e fragranza di profumi e di aromi, similmente a quanto accade con Orriu Sulle Bucce di Quartomoro o Terresinis della Cantina Sociale della Vernaccia.

Tzinnigas nasce da vigneti allevati a controspalliera nelle campagne di Tramatza, a poca distanza dalla cantina. Il terroir della bassa valle del Tirso è contraddistinto da un suolo sabbioso ricco di argilla, formatosi a seguito delle piene del fiume Tirso durante i millenni, perfetto per questo vitigno. La raccolta delle uve viene leggermente anticipata, per avere mosti più ricchi di acidità e poveri di zucchero, e profumi più freschi e delicati. I grappoli sono raccolti a mano: delicatamente adagiati in piccole cassette, sono trasportati in cantina e qui sottoposti a pressatura soffice. Il mosto fiore viene avviato a fermentazione alcolica in contenitori di acciaio inox a temperatura controllata – bandita ogni forma di legno! Una volta completata la vinificazione vera e propria, Tzinnigas prosegue la maturazione sempre nei contenitori di acciaio inox, a temperatura controllata e a contatto con le scorze dei propri lieviti, per acquisire complessità e struttura e conservare allo stesso tempo le doti di freschezza, mineralità e fragranza di beva.

Tzinnigas nel calice appare di un colore a metà strada tra il giallo paglierino e quello verdolinotenue e delicato.

Al naso esprime i tipici sentori delle vernacce giovanissime, che ancora non hanno affrontato il processo di ossidazione mediante lieviti flor: note floreali bianche, che potrebbero ricordare il caprifoglio o l’acacia, note fruttate di mela verde, di nespola, di meloncino a pasta bianca, e qualche timida sensazione di erba aromatica come di maggiorana.

In bocca Tzinnigas è un bianco di pronta beva, agile, fresco e sapido, contraddistinto da un gradevole grado alcolico. L’equilibrio è spostato sulle durezze: il sorso è delicato e di gradevole intensità.

Tzinnigas è forse la più rappresentativa interpretazione di una vernaccia giovane studiata per la tavola, capace di esprimere tutta la freschezza e delicatezza di questo vitigno. Ottima come vino da aperitivo, magari da accompagnare a formaggi delicati e cremosi come la robiola o con la ricotta, a tavola esprime il meglio di sé con la cucina di mare: calamari scottati alla piastra, ad esempio, spaghetti alle arsellesarago al cartoccio. Ma anche con un’insalata di finocchi e avocado all’aroma di arancia!

 

Back To Top
Apri una chat
1
Salve, posso aiutarla?
Regalando Sardegna
Salve, posso aiutarla?