skip to Main Content

Bronzetto nuragico guerriero – La Nuova Fucina

 90,00

Dimensioni: h 29 cm (con base)

Realizzato dalla Nuova Fucina

Ancora oggi La Nuova Fucina riproduce fedelmente i bronzetti sardi secondo l’antica tecnica della fusione per colata mantenendo in vita quest’arte millenaria.

Il guerriero  è la più classica rappresentazione del bronzetto sardo, quasi un simbolo della Sardegna nuragica.

Infatti un gran numero di bronzetti raffigurano i guerrieri, un piccolo esercito che testimonia il frequente stato di guerriglia interna che caratterizzava il periodo e che sicuramente creava loro più preoccupazione rispetto alle più sporadiche azioni di difesa nei confronti di attacchi e incursioni di popolazioni straniere. La civiltà nuragica era organizzata in piccoli villaggi, assimilabili, anche se in piccolo, alle polis greche, spesso in lotta fra loro. Dal loro studio si può dedurre quali erano le tipologie di armi utilizzate per la difesa e per l’attacco e con quali vesti e armature proteggevano il loro corpo. Scudi, spade, corazze, lance, grandi archi, asce e pugnali erano le armi utilizzate dai guerrieri proto sardi, riportate fedelmente nei tanti bronzetti ritrovati.

– Ogni articolo è un pezzo unico. Il prodotto che stai visualizzando è esattamente quello che ti sarà spedito.
Spedizione gratuita

Descrizione

l bronzetto nuragico è una scultura bronzea tipica della Sardegna della fase finale dell’età del bronzo e la prima età del Ferro.

Durante gli scavi archeologici sono stati ritrovati nel tempo più di 500 bronzetti, principalmente nei luoghi di culto come tombe dei giganti o a pozzetto o i pozzi sacri ed i cosiddetti megara nuragici, nei villaggi e negli stessi nuraghi.

Numerose statuette sarde sono state ritrovate anche in scavi effettuati nell’Italia centrale e precisamente nelle tombe etrusche del IXVIII secolo a.C..

Back To Top
Apri una chat
1
Salve, posso aiutarla?
Regalando Sardegna
Salve, posso aiutarla?